La strumentalizzazione dell'informazione

Di pochi giorni fa è il sequestro di un fondo agricolo di 2 ettari a Bocoreale per smaltimento illecito di rifiuti pericolosi... Ottimo lavoro degli uomini della guardia costiera che, presi dall'immane lavoro degli sversamenti illeciti del casertano e lo scempio a cielo aperto del fiume Sarno (che devasta chilometri e chilometri di costa napoletana), stanno tenendo d'occhio anche i fondi agricoli del vesuviano, con una curiosa deviazione di quello che è il loro compito più evidente..

La cosa che pare curiosa è come mai sia uscito fuori il nome di Poggiomarino se il fondo sequestrato è a Boscoreale... Siamo assuefatti alla disinformazione o all'informazione parziale e mendace, cosa che non ci spinge ad approfondire argomenti pure essenziali e talvolta non ci permette neanche di avere fonti attendibili...

Quali sono i rischi? Evidentemente l'inquinamento del terreno e della falda acquifera, valori che possono essere monitorati con analisi specifiche (che, proprio a tutela del consumatore, la nostra azienda puntualmente effettua, al di là dei possibili episodi del genere).

Quello che possiamo fare per tranquillizzarvi della salubrità delle nostre produzioni - che non hanno assolutamente risentito del disastro perpretato da oltre un anno da questi scellerati - è mostrarvi fisicamente la distanza tra le zone sequestrate e la nostra aziensa agricola, ed invitarvi a passare in azienda per visionare le analisi di acqua e terra relative a luglio 2010.

Scrivi commento

Commenti: 0