Le ricette di MadreNatura

In questa sezione troverete le vecchie ricette della tradizione, le nuove contaminazioni della nostra pazza società, le ricette dei piatti che più ci piace cicunare (o che più ci piace mangiare!) e tutte le ricette che piace cucinare a voi!

 

Inoltre, è con gran piacere che vi segnaliamo la collaborazione con La frittata è fatta, uno sfiziosissimo blog di cucina vegetariana e vegana, che ci aiuterà periodicamente a raccontarvi un prodotto poco usuale, come si pulisce, come si cucina, come se ne utilizzano anche le parti che di solito buttiamo, a cosa ci fa bene!

 

Crema piccante di zucchine alla maggiorana

Piatto vegetariano senza uova, latticini e glutine

 

Ingredienti per 4 persone:

 

- 1 kg di zucchine lunghe e dritte

- 1 grossa cipolla rossa

- 3 cucchiai colmi di maggiorana fresca

- 50 g di radice fresca di zenzero

- 2 spicchi d’aglio

- mezzo cucchiaino di chili (o peperoncino) in polvere

- 2 cucchiai d’olio

- sale q. b.

 

Tagliate le zucchine in 3-4 pezzi e mettetele in pentola con la cipolla divisa in 4, l’aglio privato dell’anima, i due terzi della maggiorana e il sale. Coprite appena con acqua fredda e cuocete per 7 minuti da quando bolle.

Raccogliete gli ortaggi con la schiumarola e trasferiteli nel frullatore senza brodo di cottura. Frullateli fino a ottenere una crema molto densa che verserete in un tegame.

Pelate lo zenzero, tritatelo e aggiungetelo alla crema insieme al chili e all’olio. Scaldate il tutto per 1 minuto, quindi servite guarnendo i piatti col resto della maggiorana. 

Questa crema può essere arricchita da anelli di cipolle appena infarinati e fritti e/o da crostini di pane raffermo tostati o fritti. Si può servire anche fredda, accompagnata da dadini di verdure crude di stagione, quali carote, peperoni, sedani.

 

Sformato di riso con zucchine e ricotta

Vegetariano, senza glutine

 

Ingredienti per 4 persone:

 

- 200 g di riso per risotti,

- 600 g di zucchine (preferibilmente chiare e piccole),

- 60 g di ricotta vaccina,

- 2 uova,

- 20 g di parmigiano,

- mezzo bicchiere di latte,

- 1 manciata di prezzemolo,

- 1 manciata di basilico,

- 2 spicchi d’aglio,

- 3 cucchiai d’olio,

- sale q. b.

 

Lessate molto al dente il riso in abbondante acqua salata. Tagliate, nel frattempo, le zucchine a tocchetti. Fatele stufare in una padella con poco olio e l’aglio schiacciato. Dopo circa 15 minuti, quando sono leggermente dorate, salatele e levatele dal fuoco. Scolate il riso e versatelo in una terrina.

Frullate metà delle zucchine, dopo avere eliminato l’aglio, con la ricotta, le uova e il latte. Unite il composto al riso. Aggiungete l’altra metà delle zucchine, il parmigiano, il prezzemolo e il basilico sminuzzati finemente. Mescolate e aggiustate di sale.

Sistemate il riso in una pirofila leggermente unta d’olio. Infornate a 180 °C, ponendo la pirofila a bagnomaria, per 15-20 minuti.

Se piace, potete aggiungere una spolverata finale di pepe o di noce moscata.

 

 

Risotto all'ortica

 

Ingredienti per 4 persone:

- 400 gr. di riso integrale
- 200 gr. di ortica
- Mezza cipolla bianca dolce
- Pepe in grani da macinare
- Brodo vegetale - Olio extravergine di oliva

In una casseruola far soffriggere in olio ed acqua la cipolla tritata finemente. Appena appassita aggiungere le foglie d'ortica lavate e tagliate grossolanamente; lasciar cuocere per qualche minuto e poi unire il riso.
Cuocere il riso allungando mano a mano con del brodo fino alla cottura desiderata facendo assorbire al riso tutto il liquido di cottura.
Servire ben caldo con un filo di olio a crudo ed una leggera macinata di pepe.

Le foglie d'ortica si raccolgono in estate proteggendo le mani con dei guanti. Per far perdere l'effetto urticante è necessario lasciare a mollo in acqua tiepida.

 

 

 

 

Ravioli all'ortica

 

Ingredienti per 4 persone:

 per i ravioli  

- cime di ortica 50 grammi

- ricotta fresca 100 grammi

- parmigiano 50 grammi

- uova 3

- farina 220 grammi

 

per il sugo

- olio al peperoncino 2 cucchiai

- sedano 1 gambo

- pomodori freschi da sugo 200 grammi

- peperone giallo 1

- scalogno 1

- sale q.b.

 

Con 2 uova preparate la pasta per i ravioli secondo la ricetta di base, poi lasciate riposare la palla mentre preparate il ripieno

Lavate le ortiche ed eliminate gambi e foglie appassite. Togliete l'eccesso di acqua fatele appassire in una padella con un cucchiaio di olio. Aggiungete un poco di acqua per terminare la cottura,se necessario. Spegnete il fuoco e unite ricotta e parmigiano. Spegnete il fuoco e unite ricotta e parmigiano: frullate fino a rendere il ripieno sottile e omogeneo. Mentre il ripieno si raffredda stendete la sfoglia e sbattete il terzo uovo. Ricordate di infarinare la "raviolatrice", poi stendeteci un foglio di pasta e spennellatelo con l'uovoquindi riempite i raviolini poi sigillateli con la seconda sfoglia. Fate attenzione a fare uscire bene l'aria premendo la pasta con le dita.

 

Quando saranno ben chiusi rovesciate i ravioli sul piano infarinato e tagliateli con la rotella. Mentre i ravioli si asciugano preparate il sugo e mettete a bollire l'acqua salata a cui aggiungerete il solito cucchiaio di olio. Lavate e mondate le verdure, poi tritate lo scalogno con il sedano e l'aglio. Cominciate a rosolarli intanto che tagliate a dadini il peperone che poi aggiungerete. Per ultimi i pomodori freschi. Lessate i ravioli mettendoli in acqua pochi per volta e delicatamente per non romperli. Saranno cotti dopo 1 minuto dal momento in cui tornano in superficie. Scolateli e saltateli nel sugo, serviteli subito

 

 

 

Risotto alla zucca

 

 

 

Ingredienti per 6 persone:

 

cipolla

zucca intera

brodo vegetale

lievito alimentare in scaglie

olio extra vergine d'oliva

sale

 

Lavare bene esternamete la zucca e asciugarla. Tagliare la cupoletta (diventerà il coperchio!) ed eventualmente una fettina dal fondo per farla spianare in modo che stia bene in piedi. Svuotarla con l’ aiuto di un cucchiaio in modo che la polpa ricavata sia già bella disfatta.

Preparare il brodo vegetale con carote, cipolla, sedano, patate. Tagliare a tocchetti piccini gli eventuali pezzi più grandi. Far andare in una casseruola un po’ di olio evo e imbiondire la cipolla tagliata a listarelle sottilissime. Buttarci la zucca, salare e lasciare ammorbidire e asciugare.

Tostare il riso con il condimento preparato e procedere come si fa di solito col risotto, bagnando di brodo caldo e lasciando asciugare.

A cottura ultimata spolverare di lievito in scaglie e mescolare bene. Versare il risotto nella zucca, coprire e servire.

 

 

 

 

Frittata di ortiche

 

Ingredienti per 6 persone:

 

- 300 g di ortiche

- 2 cipollotti

- 6 uova

- olio di oliva q.b.

- 2 cucchiai di parmigiano grattugiato

- sale e pepe q.b.

 

Lavate bene le foglie di ortica e lessatele in poca acqua.
Quando sono diventate tenere, scolatele e tritatele grossolanamente. Lavate i cipollotti e tagliateli a rondelle sottilissime. Fateli appassire in due cucchiai di olio fino a quando sono diventati trasparenti. Aggiungete le ortiche, fatele insaporire per un paio di minuti, salate e pepate. In una ciotola sbattete le uova con il parmigiano e versateci le ortiche saltate e, dopo avere mescolato bene, versate il tutto in una padella antiaderente unta con un po' di olio.

 

 

Insalata di arance e finocchi

 

Ingredienti per 4 persone:

 

- 2/3 finocchi 

- 2 arance

- succo di limone

- un cucchiaio di semi di finocchietto

- olio di oliva, sale e pepe q.b.

 

Tagliate i finocchi e le arance a listarelle, conditele col succo di limone, semi di finocchietto, sale, pepe e olio e lasciate riposare 15 minuti prima di servire.

 

 

 

 

 

Involtini di borragine e provola (di Giovanna)

 

Ingredienti per 4 persone:

 

- 16 foglie di borragine 

- 300 gr di provola

- passata di pomodoro

- sale, pepe, olio q. b.

 

Stendere le foglie di borragine crude, distribuirvi la provola, arrotolatele ben strette, stendete sopra della passata di pomodoro, condite con olio e sale e passate al forno per 20 minuti a 180°.